“ALBERI PER GIOCO
 

Il Teatro d’Oltre Confine arriva nella vostra piazza.

Arriva e porta alberi.
Alberi grandi, colorati e belli.

Ogni albero è un gioco e bambini di tutte le età possono avvicinarsi
toccarli,
scoprire i loro segreti…
Ma soprattutto

ci sarà la piazza riempita di bellezza

e colori

e poesia

 e voci

e risa
per scoraggiare i pessimisti
e allontanare

le ombre!

 

ALBERI DELLE BOLLE : Sono grandi strutture di 3 metri circa di altezza, molto scenografiche. Le grandi chiome sono composte da palloncini sferici, azzurri, che richiamano idealmente le bolle di sapone. Tra le chiome sono posizionate macchinette spara-bolle che, una volta azionate, sparano nell’aria  bellissime bolle di sapone. Lungo il tronco, invece, sono posizionati strumenti di diverse forme e dimensioni che servono a produrre bolle piccole, medie e grandi. Alla base due secchi di liquido per bolle, fissati in appositi sostegni saranno a disposizione dei bambini per un gioco prolungato e divertente.

 

ALBERI DEI SUONI :  Anche questi sono oggetti di grandi dimensioni e molto scenografici. Le chiome sono composte da grandi fiori realizzate con gelatine colorate capaci di riflettere i raggi del sole e proiettare così, sull’asfalto, sfumature di colore in movimento. Alla base del tronco e lungo i rami i bambini troveranno diversi meccanismi e strumenti musicali (xilofoni, campanelli, scatole sonore, e costruzioni artigianali realizzate con molle, pompe, bulloni, viti e altro che producono suoni ed effetti di colore) che potranno utilizzare in tutta sicurezza.

 

ALBERI DELLE PAROLE : Si tratta di strutture in legno di diverso colore, posizionate ad altezza bimbo, sulle cui chiome sono dipinti alcuni tra i passi più significativi e famosi della letteratura per ragazzi (es: Il piccolo Principe, Il G.G.G.,  Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, Harry Potter ecc..)

Ai testi, però, mancano delle parole. I bambini le dovranno cercare negli appositi cesti, suddivisi per colore, e inserirle nel testo fino a ricomporre il passaggio narrativo.

 

ALBERI DELLE FACCE : Sono strutture delle dimensioni degli alberi delle parole, quindi ad altezza bimbi. La chioma è una faccia alla quale i bambini possono cambiare espressione e carattere, mettendo e togliendo nasi, bocche, orecchie, capelli, baffi, occhi, realizzati con materiale di recupero.

 

Il numero degli alberi può variare a seconda delle esigenze della piazza